Il Rifugio degli Esordienti
Lettura Incrociata Agenda Esordiente Iniziative Interattive Soccorso Esordiente Professione Esordiente Vetrina Esordienti

PRIMO LIVELLO: LO SPETTATORE
Pagina successiva
Se vogliamo fermarci al primo livello di lettura, quello che denomineremo dello spettatore, possiamo cominciare a leggere il testo senza alcun obiettivo particolare, soltanto perché ci va di farlo. Al termine della lettura di primo livello, la prima valutazione che ci viene richiesta è la risposta alla più naturale e spontanea delle domande:
 
- Mi è piaciuto?
 
Soltanto dopo aver risposto a questa domanda, possiamo provare a rispondere a qualche semplice domanda a contorno, per esempio:
 
- La lettura è stata faticosa o abbiamo letto il testo tutto d'un fiato?
 
- Abbiamo letto il testo con interesse o comunque curiosi di sapere come sarebbe andato a finire o soltanto perché dovevamo giungere alla fine?
 
- Che cosa ci è piaciuto di più, o di meno, nel testo che abbiamo letto?
 
Per essere un po' più accurati in queste risposte, possiamo poi pensare di rispondere a ciascuna di queste domande con un punteggio, piuttosto che con un semplice si o no, in modo da chiarire a noi stessi quanto l'autore riuscito a soddisfare le nostre aspettative di lettore.
A questo punto, possiamo riprendere da capo la lettura del testo e cercare di eliminare gli eventuali errori ortografici o di battitura, anche quelli evidenziati da un controllo automatico di ortografia di un word processor, per poterli segnalare all'autore ed aiutarlo così ad ottenere effettivamente un testo migliore. E questo perché, vale la pena di ricordarlo, fornire elementi utili a migliorare l'opera in esame è, e deve essere sempre, l'obiettivo principale di Lettura Incrociata!
Per semplificare la nostra valutazione, possiamo preparare, per nostro uso e consumo, una tabella. Quella che segue è puramente indicativa. Essa dovrà raccogliere, trasformandole in parametri di lettura, le risposte alle domande più semplici e ricorrenti che il lettore intende porsi per esprimere una valutazione di primo livello di un testo narrativo. Per rendere la nostra analisi un po' più incisiva e soggettiva, possiamo integrare le domande "standard" della tabella che segue con una breve lista di domande personali più "creative", ma sempre legate ad un'analisi del testo dal punto di vista dello spettatore.
 
Parametro di Lettura Esito
Piacevole Voto da 1 a 10
Facile da leggere Voto da 1 a 10
Avvincente Voto da 1 a 10
Cosa ci è piaciuto di più?  
Cosa ci è piaciuto di meno?  

 
Il nostro invito, non è però certamente quello di ridurre l'analisi di un testo alla semplice compilazione di una tabella come quella indicata! Al contrario, la tabella è solo un mezzo, e deve diventare per il lettore soltanto una linea guida, cioè uno strumento preliminare per formulare poi un proprio giudizio, discorsivo ed articolato sul testo che ha letto.
Pagina successiva